Tra Mediaset e Vivendi il livello di tensione si fa sempre più alto.

vivendi contro mediasetIl gruppo italiano ha presentato una denuncia nei confronti del colosso francese Vivendi, guidato da Vincent Bolloré, per “manipolazione di mercato”. E il titolo Mediaset, nonostante sia finito al centro di un’ardua contesa, sale in prima battuta del 22% per poi riprendere ulteriore vigore a +35%.

La Consob nel frattempo si è iniziata a muovere, avviando le verifiche sul titolo per un rialzo considerato “eccessivo”.

Ma per quale motivo Mediaset ha denunciato Vivendi? Fininvest, che della tv commerciale possiede la quota di maggioranza, ha denunciato i colleghi francesi per aver tentato una «scalata ostile» all’interno del gruppo Mediaset. Vivendi ha annunciato infatti l’acquisto di oltre il 3% di Mediaset e avvertito la Consob dell’intenzione di voler procedere con una scalata che la porterà a controllare una quota compresa tra il 10 e il 20% del capitale di Mediaset.

Ma dal Biscione non ci stanno. Secondo i piani alti del colosso di Cologno Monzese, questo piano di investimenti di Vivendi farebbe parte «di un disegno ben preciso», e cioè di un piano studiato ad arte per far scendere artificiosamente il valore del titolo Mediaset. Inoltre, la società capitanata dalla famiglia Berlusconi parla di un’acquisto dei francesi che è avvenuto «a nostra totale insaputa e al di fuori di qualunque accordo».

Alberto Mengora